Gas a effetto serra: chi sono i responsabili?

Pubblicato il 11 agosto 2021

Condividere

L’analisi della distribuzione mondiale dei gas a effetto serra è complessa. Non è complessa tecnicamente, ma può essere svolta sotto molteplici punti di vista, fornendo visioni differenti.

In altri termini, se si cercano dei responsabili, ognuno può farsi una propria opinione…

Prendiamo un caso concreto: le emissioni di CO2 legate alle combustibili fossili.

Guardiamo anzitutto le recenti emissioni per continente.

I dati parlano chiaro,, l’Asia è il responsabile n°1!

Adesso guardiamo queste stesse emissioni, ma per abitante...

Questa volta, senza alcun dubbio, l’Oceania e l’America del Nord sono i colpevoli principali !

In seguito facciamo qualche passo indietro e consideriamo l’accumulo di emissioni di CO2 dal 1850.

Considerando le proporzioni storiche, è l’Europa ora l’emittente principale!

Infine, proiettiamoci nel futuro. Anche se ci sono ovviamente moltissime incertezze sulle emissioni future di CO2, lo studio delle crescite demografiche dell’ONU offre una chiara tendenza.

L’Africa giocherà un ruolo più importante nelle emissioni di CO2 future!

Fonte : Rapport "World Population Prospects 2019 Highlights" dell'ONU

A Time for the Planet privilegiamo la ricerca delle soluzioni a quella dei responsabili.

Le analisi di distribuzione delle emissioni di gas a effetto serra sono così prese in considerazione per valutare il potenziale e la pertinenza delle innovazioni da impiegare, valutando le varie questioni problematiche di tutti i continenti.

Il riscaldamento climatico è un problema mondiale, che riguarda tutti noi.

Per combatterlo, la soluzione sarà mondiale, grazie ad uno sforzo di tutti.